Loading...
Le Piante Officinali 2017-10-03T15:52:14+00:00

Le Piante Officinali

La nostra scelta di benessere parte dalle coltivazioni, che l’azienda agricola porta avanti da anni con il metodo dell’agricoltura biologica; La raccolta delle piante officinali che saranno distillate, viene effettuata interamente a mano, nel rispetto del corretto TEMPO balsamico di ogni specie (momento in cui la pianta presenta la maggior concentrazione di principi attivi), e come da tradizione al mattino molto presto. La distillazione in corrente di vapore viene effettuata al più nell’arco delle 12 ore successive, per preservare ogni prezioso componente presente nei fiori e nei rametti freschi e nelle foglie. Dalla distillazione in corrente di vapore, otteniamo idrolati ed oli essenziali;

La Lavanda Hibrida

La Lavanda Hibrida

La Lavanda Hibrida: Il nome della lavanda è una derivazione latina diretta. É il gerundivo del verbo latino lavare, in quanto utilizzato già in età romana o comunque in età antica per la profumazione dell’acqua per lavarsi. I popoli antichi prestavano molta attenzione all’igiene personale ed ai profumi, a base d’olio e largamente utilizzati, come testimoniano sia le fonti scritte che i ritrovamenti di vasi in vetro, anche di minime dimensioni, dove si conservavano le preziose essenze con cui profumare il corpo e gli abiti. L’impiego in area termale era molto ampio. l’olio essenziale di lavanda apporta calma e serenità, rimuove le ansie e l’agitazione, quieta le inquetudini e rilassa l’animo, conciliando un buon riposo. Nell’utilizzo per via topica, l’olio essenziale di lavanda, svolge un’azione antisettica, lenitiva, riparatrice e cicatrizzante. È tra gli oli essenziali più delicati da applicare a livello cutaneo, per questo adatto anche all’utilizzo sui più piccoli.

La Lavanda Angustifolia Miller

La Lavanda Angustifolia Miller: Tra tutte le numerose varietà di lavanda usate a fini curativi, quella angustifolia viene ritenuta fondamentale per una serie di ragioni: innanzitutto l’olio essenziale prodotto dai suoi fiori risulta estremamente versatile in quanto si miscela bene con altri oli e inoltre gli vengono attribuite azioni terapeutiche molteplici. In aromaterapia, viene utilizzata come antidepressivo, tranquillizzante, equilibrante del sistema nervoso, come decongestionante contro i raffreddori e l’influenza. Inoltre viene ritenuta efficace per abbassare la pressione arteriosa, per ridurre i problemi digestivi ed è miscelata con altre sostanza omeopatiche per curare il mal di schiena e il mal d’orecchie.[23]I fiori sono eduli (commestibili) e possono essere utilizzati per preparare dolci, biscotti o in risotti e gnocchi.

La Rosa Centifoglia e la Rosa damascena

La Rosa Centifoglia e la Rosa damascena

La Rosa Centifoglia e la Rosa damascena: Alla rosa vengono riconosciute innumerevoli virtù, racchiuse nei suoi oli essenziali, che ne fanno uno degli estratti più utilizzati nei prodotti di cosmesi. La rosa è un antisettico, un astringente sia per uso interno che per uso esterno ed un rinfrescante. Il suo fiore contiene acido gallico, tannino gallico, glucoside flavonico, olio eterico, cera, glucosio, sostanze coloranti e sali minerali. L’effetto benefico più antico risale al 1350 d.C. con l’acqua di rosa, dall’azione rinfrescante, preparata con petali e semi, che veniva spesso utilizzata per abbassare la febbre, attenuare le infiammazioni e togliere il calore eccessivo dal corpo. La rosa viene utilizzata nei prodotti cosmetici per la cura di tutti questi tipi di pelle perchè calma le irritazioni, idrata, cicatrizza. Le formule cosmetiche alla rosa curano arrossamenti e cuperosi del viso, l’ essenza di rosa ha infatti anche proprietà vasocostrittrici. I prodotti cosmetici a base di essenza di rosa sono inoltre antiage e sono ideali per riequilibrare la pelle asfittica e stressata, e per rassodare i tessuti. 
I princìpi attivi dell’olio essenziale di rosa consentono alla pelle di mantenersi elastica, tonica e giovanile, rallentando la formazione delle rughe. In più, le sostanze naturali della rosa aiutano le cellule della cute a preservare un liquido che insieme alle sostanze proteiche (collagene) è responsabile del tono cutaneo.

Il Rosmarino

Il Rosmarino Sulla pelle l’estratto di Rosmarino è utilizzato come cicatrizzante, vasodilatatore e stimolante periferico in preparati da massaggio,  come dermopurificante in shampoo, bagni doccia, oli da bagno e prodotti specifici per il trattamento dell’acne, come astringente nella preparazione di dentifrici, come antimicrobico in lozioni anti-pediculosi. Il gradevole profumo lo rende componente adatto alla formulazione di eau de toilette, deodoranti e lozioni profumate. Non presenta particolari controindicazioni alle normali concentrazioni d’uso, se non quella di variare la colorazione del prodotto finito.

La Salvia Sclarea o erba moscatella

La Salvia Sclarea o erba moscatella

La Salvia Sclarea o erba moscatella, è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Lamiacee che raggiunge l’altezza di un metro producendo foglie grandi; biennale e odorosa, cresce spesso in maniera spontanea decorando l’ambiente con i suoi piccoli fiori azzurri/violacei.  Fin dall’antichità è conosciuta per le sue proprietà capaci di curare problemi tipicamente femminili, disturbi di insonnia, legati all’ansia e al nervosismo; generalmente è da preferire alla salvia officinalis per la mancanza delle controindicazioni della sorella più conosciuta.
L’idrolato di salvia sclarea viene utilizzato per le sue capacità antinfiammatorie, antibatteriche, dermopurificanti e rassodanti.

L’elicriso

L’elicriso. L’Elicriso, dal greco  “Helios chrysos” ovvero “sole d’oro” è una pianta estiva tipica del mediterraneo dalle innumerevoli proprietà. Con i suoi fiori viene preparato un olio, utilizzato per le sue proprietà antinfiammatorie, fungicida e astrigente; dà sollievo alla pelle arrossata e screpolata ed è un ottimo doposole- L’idrolato di elicriso. L’drolato di elicriso favorisce il rigenera mento cellulare ed è anche un buon antiossidante.  Stimola e tonifica il corpo, permette di curare le cicatrici, l’acne e altri problemi della pelle.

L’iperico

L’iperico

L’iperico: L’olio di iperico da noi preparato ed utilizzato per la preparazione dei nostri unguenti è un oleolito ottenuto dalla macerazione dei fiori in olio extra vergine di oliva. Quest’ olio è dotato di una potente azione cicatrizzante, utilissimo in caso di ustioni, scottature e come dopo sole. “Serbatoio” naturale di carotene (provitamina terpenica contenuta nelle carote e in numerosi vegetali a cui conferisce colorazione rossa o arancio, che il nostro organismo trasforma in vitamina A) e flavonoidi (ipericina, rutina, quercetina e l´iperoside)